Preparati per il primo grande aggiornamento in accesso anticipato del roguelite Witchfire

15.1.2024
Di Owen S. Good, collaboratore

Witchfire, dagli stessi creatori dello sparatutto del 2004 Painkiller, è disponibile in accesso anticipato sull'Epic Games Store da circa quattro mesi. Nell'universo dark fantasy di Witchfire, un male indicibile ha preso il potere e sta invadendo il mondo del giocatore costringendo la chiesa (The Church) a rinunciare ai propri principi e ad arruolare peccatori disposti a combattere a suon di magia pagana, armi da fuoco e qualsiasi altro mezzo a disposizione a costo della propria anima.

In altre parole, non è un gioco per deboli di cuore.

D'altro canto, Witchfire, arrivato in accesso anticipato il 20 settembre e in esclusiva sull'Epic Games Store per il prossimo anno, è un roguelite per chi ama smanettare con un gioco finché non ottiene la completa padronanza di quel mondo intricato. Ogni "spedizione" (run) di Witchfire è generata proceduralmente, ma le componenti principali della progressione del giocatore vengono conservate per la successiva incursione in un regno empio.

Il tanto atteso "aggiornamento GGU" di Witchfire è ora previsto per febbraio o inizio marzo. Di recente, Adrian Chmielarz, fondatore di The Astronauts, ha osservato che lo studio ha raggiunto una sorta di apice di sviluppo nei due mesi successivi al debutto dell'accesso anticipato per poi attraversare un periodo di riflessione, durante il quale il team di 12 sviluppatori ha discusso su cosa avrebbe dovuto vertere l'aggiornamento GGU.
 
"Non siamo certo stati con le mani in mano", ha scritto l'11 gennaio. (L'ultimo aggiornamento di Witchfire è stato pubblicato a novembre.) "Ma... non si può godere di uno stato di grazia, estasi o entusiasmo senza pagarne il prezzo." Chmielarz ha paragonato il lancio di Witchfireavvenuto a settembre a cinque tazze di caffè; mentre, a sua detta l'aggiornamento GGU è stato faticoso quanto alzarsi da tavola dopo un'abbuffata.

Ecco i principali cambiamenti che ci aspettano nell'aggiornamento GGU di Witchfire.
 

Il Calamity System (sistema di calamità)


Il Calamity System è stato finora l'elemento più controverso di Witchfire e quindi il più difficile da bilanciare. Si verificano Calamity (calamità) quando la strega (Witch), il male supremo che dirige lo spazio di gioco, pratica la magia nera per attaccare il giocatore nel momento in cui è più vulnerabile.

Se si sopravvive a un evento di tipo Calamity, il bottino e le ricompense per la progressione sono molto utili, ma al momento Witchfire lancia calamità quando i giocatori, soprattutto gli ultimi arrivati, sono più deboli e incapaci di respingerle.
Witchfire 1
Witchfire si definisce un soulslike, il che dovrebbe far capire al giocatore che non si tratta di una passeggiata. Ma non è così divertente essere colti alla sprovvista da una folla travolgente senza saperne il motivo. Nel diario degli sviluppatori risalente a dicembre, Chmielarz ha riconosciuto che questi momenti decisivi non dovrebbero verificarsi all'improvviso. Il team di The Astronauts vuole rimettersi a tavolino per dare più struttura a questi eventi che alterano il gioco, in modo che i giocatori capiscano perlomeno quando sono arrivati al metaforico punto di rottura.

Nella build attuale, le Calamity sopraggiungono per diverse condizioni di gioco, che Chmielarz ha condiviso:

  • Bassa salute
  • Carenza di Healing Elixirs (elisir curativi)
  • Aver raccolto un Cursed Treasure (tesoro maledetto)
  • Essere individuati da un Warden (guardiano)
  • Aver raccolto un Crystal (cristallo)
  • Aver distrutto una Trap (trappola)
  • Scappare dal combattimento (cioè, uscire dall'arena)

"L'idea era: la strega si è accorta di te, ma aspetta per sferrarti la sua maledizione più potente, la Calamity, quando sei al minimo", ha detto Chmielarz.

"Se hai giocato a Witchfire, è molto probabile che per mezzo secondo tu abbia provato un senso di invincibilità [...], poi i nemici di un'altra arena si sono avvicinati e hai cambiato direzione trovandoti invece faccia a faccia con un guardiano [una minaccia di livello superiore]; a quel punto è scattato il panico e – boom! – ecco la Calamity". In altre parole, l'enorme sfida che una Calamity rappresenta dovrebbe essere preannunciata.

Chmielarz ha paragonato la Calamity ideale al progredire di una sequenza d'azione di Indiana Jones. Gli eventi vanno di male in peggio e la disperazione costringe l'eroe ad affrontare minacce impossibili. Se riesce a sopravvivere, avverte l'euforia di essere riuscito nell'impresa, oltre ad aver accumulato un bel bottino. La differenza, continua Chmielarz, è che questi momenti si susseguono costantemente, anche se non sono del tutto prevedibili.
Witchfire, scena 1
L'aggiornamento GGU renderà più chiaro ai giocatori quando stanno per innescare una Calamity. Chmielarz ha fatto riferimento al livello di sospetto della serie Grand Theft Auto, ad esempio. Witchfire non mostrerà ai giocatori l'effettivo parametro che faccia presagire quando la situazione sta per precipitare, ma fornirà indizi più evidenti e renderà più lampante che più si va avanti, più potrebbe scatenarsi l'ira della strega.

"Abbiamo un'idea, una direzione, e l'implementazione del nuovo Calamity System non sarà troppo complicata né laboriosa", ha dichiarato Chmielarz a dicembre. "Non dico che sarà semplice o immediata, ma neanche un salto nel buio."


Classi iniziali


Attualmente, i giocatori di Witchfire in accesso anticipato affrontano il gioco con equipaggiamenti e una serie di attributi standard. A novembre, Chmielarz ha dichiarato che Witchfire introdurrà classi iniziali che daranno priorità a determinati attributi (e ne diminuiranno altri, ovviamente).

In un primo momento, le classi iniziali avranno anche diversi caricatori di armi. "Alcune non le avete mai viste prima", ha rivelato Chmielarz.
 

Nuovi nemici


L'aggiornamento GGU di Witchfire dovrebbe anche introdurre nell'arena un nuovo tipo di nemico. Per ora, i membri di The Astronauts chiamano questa unità "druido".

Canonicamente, non si può dire che siano schierati con la strega. Stando a quanto afferma Chmielarz, sono ex leader spirituali "ridotti a strisciare e a decadere", oltre ad essere "bersagli facili che attaccano solo un singolo bersaglio da vicino".

Il druido è una sorta di nemico debuttante e, sebbene sia lento, infligge danni letali se il giocatore li lascia avvicinare troppo.
Witchfire 2
 

Ribilanciamento dell'avanzamento di livello


Nella roadmap in corso per Witchfire, Chmielarz ha dichiarato che il modo in cui il giocatore sale di livello è destinato a cambiare.

"Non vogliamo eliminare questa funzione," ha dichiarato a ottobre, "ma sicuramente ha bisogno di un ribilanciamento e di un nuovo approccio." L'avanzamento di livello sarà maggiormente legato ai risultati del giocatore, soprattutto se conseguito superando indicibili avversità. "Sappiamo come farlo, e l'intera questione sarà discussa in un futuro post sul blog", ha detto Chmielarz.
 

All'inizio…


Come i membri di The Astronauts hanno sempre ammesso davanti alla community dell'accesso anticipato di Witchfire, l'apertura del gioco avrebbe bisogno di qualche ritocco. Allo stato attuale, i giocatori si catapultano in un mondo Hub che non concede tante spiegazioni e, per i neofiti, potrebbe risultare poco intuitivo. Dopodiché, attraversano un portale per affrontare la prima spedizione e, praticamente, si ritrovano a lottare con una misera pistola contro un'orda di non morti.

"Perché non dare al giocatore tre armi tra cui scegliere?", dice Chmielarz nella roadmap. "Il giocatore deve lanciare subito un incantesimo? Stiamo cercando risposte a queste e altre domande e continueremo a migliorare le ore iniziali."

Ciò non significa che i giocatori avranno accesso fin dall'inizio a tutti i dispositivi e ai poteri che Witchfire offre, ma gli incantesimi potrebbero avvicinare maggiormente i giocatori alla storia del gioco senza alterarne la sua voluta difficoltà.
Irongate Castle – Witchfire 1
 

Espansione della mappa


L'Irongate Castle (castello di Irongate), una delle mappe disponibili man mano che i giocatori progrediscono in Witchfire, ha stuzzicato i giocatori più curiosi offrendo un'area della camera delle torture completamente reticolata e finora inutilizzata. Il 10 gennaio, Chmielarz ha dichiarato che questo luogo sarà inserito nel gioco principale.

"[N]on solo questo luogo sarà giocabile nel GGU ma conterrà anche una fantastica sorpresa", ha dichiarato. "In effetti, è uno degli elementi più avvincenti che farà parte dell'aggiornamento. Come sempre, per ora, non posso rivelare altro finché non ci azzarderemo a rilasciare spoiler più elettrizzanti."
 

Ma che cosa significa "GGU"?


In una comunicazione pubblicata il 10 gennaio, Chmielarz ha detto che "per via di una certa... questione, abbiamo deciso di chiamare questo primo aggiornamento GGU: U sta per Update e GG è ancora un segreto."

Quindi, se ti stai chiedendo cosa significhi GGU o a cosa si riferisca, sei in buona compagnia e i membri di The Astronauts sono chiari su un punto: non hanno intenzione di specificarlo. Forse il primo grande aggiornamento dei contenuti di Witchfire svelerà a tutti il segreto?

Witchfire è stato realizzato con Unreal Engine 4 di Epic Games ed è disponibile esclusivamente sull'Epic Games Store in accesso anticipato. La versione più recente è la 1.10.48090.